VOGLIAMO TUTTO! #6 dignità e rispetto


Vedere calpestati la propria dignità e il rispetto per la propria persona nuoce gravemente alla salute.
Subire svalutazioni delle proprie competenze, ottenere mansioni meno pagate “perché sei donna”, non poter decidere in serenità una gravidanza perché ricattate dalla minaccia della perdita del lavoro… sono tutti fattori che mettono alla prova la nostra salute psichica e il nostro benessere.
Quanto possa fare male alla nostra salute subire percosse e violenze da una persona a noi vicina (un familiare, un compagno…) senza potersi sottrarre a questa tortura, magari perché non abbiamo le risorse economiche per farlo, non ha bisogno di essere spiegato.
Le violenze psicologiche, il ricatto economico, la distruzione sistematica dell’autostima, il controllo ossessivo, l’isolamento progressivo, anche se non accompagnate da violenza fisica, non fanno meno male alla nostra salute, anzi…
Tutto questo è drasticamente peggiorato con la pandemia. Sono le donne, infatti, ad aver subito in prima persona e maggiormente tutte le conseguenze nefaste del confinamento: reclusione forzata in casa con i propri carnefici e allontanamento da circuiti di relazioni di aiuto e sostegno; aggravamento delle proprie condizioni lavorative con l’imposizione di lavoro a distanza, spesso senza regole; raddoppio dell’impegno familiare causato dalla didattica a distanza o dal doversi occupare delle necessità di genitori anziani confinati in casa.
Sono sempre le donne quelle che, in percentuale maggiore, hanno perso il lavoro a causa della pandemia.
Cosa vogliamo?
Centri antiviolenza gestiti dalle donne in ogni comune, politiche sociali degne di questo nome, ampliamento e gratuità dei servizi sociali e sanitari, priorità alla scuola e in presenza, e – perché no? – un “reddito di fuga” per le donne che vogliono sottrarsi a relazioni violente.

– Il 98% di chi ha perso il lavoro è donna, il Covid è anche una questione di genere

– Italia: i femminicidi stanno bene, grazie

– La violenza di genere al tempo del coronavirus: Marzo – Maggio 2020 PDF indagine ISTAT

– la cura della società – lezione della filosofa Elena Pulcini